Gruppo GDR Pesaro
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 Fuori dalla casa

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Omar

avatar

Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 13.01.18

MessaggioTitolo: Fuori dalla casa   Gio Apr 12, 2018 1:44 pm

Maendellyn e Garret sono sulla piccola strada, davanti alla casa maledetta dalla quale sono usciti non più di un'ora fa. La nebbia malevola, che li aveva costretti ad entrare nell'edificio, si è finalmente dissolta.

Il bardo è convinto che questa follia, questa maledizione, sia dipendente da lui. Una punizione inviatagli dagli Dei per punirlo di un'azione spregevole fatta qualche settimana prima, e che ha coinvolto inevitabilmente anche i suoi nuovi compagni.

Nassar, Kamir e Petter si sono allontanati da pochi minuti verso la città di Barovia, su un carro condotto da uno strano personaggio, un certo Gaunter O'Dimm. Sul carro, c'è anche Arrel, in fin di vita.

Maendellyn, rivolto a Garret:

Ehi, TESTA DURA. Voglio essere sincero con te: dal primo momento ho capito che non sei un tipo tanto intelligente. Probabilmente fai anche fatica a leggere, e forse non sai nemmeno fare di conto... oddio... fino a 3 ci arrivi, ma oltre?

Nonostante questo, mi rendo conto che sei l'unica persona con un briciolo di saggezza in questo gruppo! Ma come cazzo si fa, dopo tutto quello che abbiamo visto, dopo avere capito che gli Dei hanno deciso di punirmi e che ciò ci ha sbattuto in questo posto maledetto, a salire sul carro di quell'individuo?

A parte il suo fottuto ghigno, che mi ha fatto gelare il sangue nelle vene, come mai sapeva i nostri nomi? E come ha potuto costringerti così facilmente a fare ciò che voleva?

Eh no, cazzo. Io non ci sto. E a quanto mi sembra, nemmeno tu, mio rozzo amico. Ma ci rendiamo conto di cosa ci è successo??? Cos'era quella nebbia? E gli spiriti? E i morti viventi che ci hanno assalito? E quel orribile creatura dalla quale siamo riusciti a sfuggire?

Se gli Dei vogliono mettermi alla prova, che sia! Pagherò per quanto ho fatto, ma venderò cara la mia pellaccia, e voglio trovare un modo, se esiste, per portarti fuori da questo incubo.

Incamminiamoci verso Barovia, avanti.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Lorenzo

avatar

Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 20.01.18
Età : 34

MessaggioTitolo: Re: Fuori dalla casa   Gio Apr 12, 2018 6:42 pm

Garret aveva raccolto e contato 67 mucchietti da 10 sassolini prima di rendersi conto dell’inutilità della cosa.
Il carro e lo straniero se ne erano appena andati con parte dei suoi “compagni”.

Avrebbe voluto urlare dietro a quell’uomo, insultare lui e quella troia che lo avevo concepito, ma non riusciva a proferire parola.

Era stanco. Terribilmente stanco e dolorante.
Era sporco del suo sangue e di quello delle creature che aveva affrontato, ma non erano lo sporco, il dolore o quella cazzo di armatura arrugginita che si era portato dietro per due giorni che lo stavano spezzando, Garret si sentiva dannatamente frustrato; intrappolato in una regione sconosciuta, con della gente che, in un'altra occasione, avrebbe già da tempo mollato al proprio destino.
Tutto ciò non bastava,  aveva appena incontrato uno sconosciuto che conosceva perfettamente il suo nome e che lo aveva addirittura definito famoso, avrebbe voluto tirare giù a forza lo straniero sorridente dal carro e fargli sputare le risposte col sangue; un bel modo di sfogarsi ed ottenere qualche risposta...
Niente da fare, in qualche istante si era ritrovato, senza un motivo ben preciso a contare le pietre sul selciato. Quell'incontro dopo le due pessime giornate passate all'interno della casa lo avevano innervosito ancora di più.

Il carro dello straniero era ormai scomparso quando Garret e gli altri iniziarono a seguire la strada,  il percorso era pressoché forzato, nessuno di loro sembrava incline a voler lasciare il sentiero o fare dietrofront e ritrovarsi nuovamente di fronte alla casa maledetta.
Maendellyn aveva iniziato a dirgli qualcosa, dopo le prime dieci parole il guerriero intuì che sarebbe stato un discorso senza senso, era  stanco e sicuramente un'ulteriore discussione non avrebbe fatto altro che innervosirlo di più... Si limito’ a tirare su il cappuccio del mantello ed a seguire Maendellyn lungo il sentiero mentre il monologo del bardo si perdeva nella foresta.

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
Fuori dalla casa
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Dalla distanza 2 all'ambo secco...
» BUON COMPLEANNO DALLA CA' GIACOMO
» Lottoelotto .....Casa romita in mezzo a la natìa campagna. AMBO SECCO 11-81 BARI
» Facciamo il fuori 90?Altri tempi!Adesso facciamo il fuori dal 1-10 e 22-90 e giochiamo solo quelli dal 11 al 21
» Dalla spia 88 di Roma del 28/02/12

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Friday's Heroes :: Friday's Heroes :: Il Ritrovo (GDR On)-
Vai verso: